Home » Palazzo Montecitorio

Palazzo Montecitorio

da Itinerario istruttivo di Roma antica e moderna – Mariano Vasi – 1816

PALAZZO DI MONTE CITORIO

Sopra alcuni antichi avanzi, creduti dell’Anfiteatro di Statilio Tauro, la Casa Ludovisi, nel 1650, incominciò questo grandioso edificio col disegno del cav. Bernini; ma poi essendo rimasto imperfett, fu acquistato da Innocenzo XII, il quale lo fece terminare colla direzione del cav. Fontana, e vi stabilì i diversi Tribunali di giudicatura, detta Curia Innocenziana.

La facciata di questo magnifico edificio viene formata da tre portoni, d’altrettanti ordini di finestre, da un balcone nel mezzo, e da un campanile nell’alto, col sottoposto orologio. Il cortile è di figura semicircolare, nel cui fondo è una fontana con tazza di granito Orientale. La gran colonna di marmo cipollino, che giace sul suolo, fu rinvenuta sotterra nel 1778m nella piazza di campo Marzio.

Negli appartamenti terreni trovansi gli Officj de’ Notari di Monsignor Uditore della Camera, e de’ suoi Luogotenenti. Nel primo piano sono gli appartamenti de’ Prelati Luogotenenti di Monsignor Uditore della Camera, e quello di Monsignor Uditore della Segnatura. Nel secondo piano risiede Monsignor Uditore della Camera, e Monsignor Tesoriere.

Sul balcone di questo palazzo si fa publicamente l’estrazione del Lotto, due volte il mese. A destra di questo palazzo è la casa, e la chiesa dei sacerdoti della missione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *