Home » Tempio di Giove Tonante

Tempio di Giove Tonante

da Itinerario istruttivo di Roma antica e moderna – Mariano Vasi – 1816

L’Imperatore Augusto mentre viaggiava di notte per la Spagna, essendo rimasto illeso da un fulmine, che gli uccise un servo, allato della sua lettica, io rendimento di grazie eresse a Giove Tonante questo Tempio, il quale poi avendo sofferto negl’incendj, fu riscaurato dal Senato e Popolo Romano. Di questo Tempio ora non ci rimane, che un’avanzo del suo magnifico portico, consistente in tre maestose colonne, ed in un grosso pezzo di cornicione. Le colonne sono di marmo Greco d’ordine Corintio, scanalate, ed anno palmi 6 di diametro. Il cornicione e d’eccellente lavoro, e nel suo fregio sono scolpiti diversi stromenti per uso dei Sagrificj, fra’ quali evvi il Galero Sacerdotale traversato da un fulmine alato. Accanto a questo, è il Tempio della Concordia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *